13 de marzo de 2014

Artista MARIO DELITALA







Biografía:
Mario Delitala nasce ad Orani il 16 settembre 1877. La sua prima formazione artistica è da autodidatta. Su pressioni della famiglia, il padre Bardilio è il medico condotto del paese, consegue a Sassari il diploma di ragioniere ma il suo pensiero è sempre rivolto alla pittura.
Dopo aver lavorato come impiegato amministrativo a Milano, nel 1912 si trasferisce a Cagliari dove frequenta gli artisti più noti del tempo come Figari, Floris, Dessy, Cabras, Manca, Sassu.
La svolta nell’attività artistica di Mario Delitala si ha nel 1924, quando vince il concorso per la decorazione dell’Aula Consiliare del Municipio di Nuoro. Negli anni trenta l’artista si dedica con crescente passione all’incisione, soprattutto su legno. Nel 1938 vince alla Biennale di Venezia il primo premio per l’incisione...//








...//Alla fine della seconda Guerra Mondiale è Preside dell’Istituto d’Arte di Sassari, incarico che ricoprirà fino al 1949. Medesimo incarico ha a Palermo, dove rimarrà sino al 1961. Durante il soggiorno siciliano ha modo di realizzare importanti opere artistiche a Trapani, Caltagirone e Agrigento. Ormai settantenne ritorna definitivamente a Sassari dove, a causa di problemi alla vista, abbandona l’attività incisoria e si dedica per altri trent’anni alla pittura. È stato maestro del compaesano Costantino Nivola.
Oggi Delitala è considerato uno dei massimi rappresentanti dell’arte del Novecento in Sardegna. Tra i suoi capolavori si ricordano l’affresco del Duomo di Lanusei (1927), l’affresco dell’Aula Magna di Sassari (1930-31), La Gloria di Sant’Andrea nella parrocchiale di Orani (anni ’30). Decora infine la cupola della chiesa di Santa Maria a Sassari (1931) e, insieme a Stanis Dessy, la Cattedrale di Alghero.
Ad Orani, nella Pinacoteca a lui dedicata, sita al primo piano del Seicentesco Convento Francescano, oggi sede del Comune, si può ammirare l’opera grafica completa del grande artista: xilografie, acqueforti, litografie e due significativi dipinti a olio.






2 comentarios:

Sue Marrazzo dijo...

So GREAT!

Marìa Cristina Faleroni dijo...

Muchas gracias Sue por expresarte. Un abrazo.